Scheda di rete Intel® Ethernet Server I210-T1

Scheda di rete Intel® Ethernet Server I210-T1

Specifiche

Informazioni supplementari

Specifiche di rete

  • Configurazione delle porte Single
  • Velocità trasmissione dati per porta 10/100/1000 Mbps
  • Velocità e larghezza slot 2.5 GT/s, x1 Lane
  • Controller Intel I210

Specifiche del package

  • Tipo di interfaccia di sistema PCIe v2.1 (2.5 GT/s)
  • Disponibili opzioni a basso contenuto di alogeni No

Intel® Virtualization Technology for Connectivity

Tecnologie avanzate

Ordinazione e conformità

Informazioni su ordinazione e specifiche

Intel® Ethernet Server Adapter I210-T1, OEM Gen

  • Codice prodotto I210T1G1P20

Intel® Ethernet Server Adapter I210-T1, retail unit

  • Codice prodotto I210T1

Intel® Ethernet Server Adapter I210-T1, retail bulk

  • Codice prodotto I210T1BLK

Informazioni sulla conformità commerciale

  • ECCN 5A991
  • CCATS NA
  • US HTS 8517620090

INFORMAZIONI SU PCN/MDDS

Prodotti compatibili

Famiglia di schede madri Intel® S2600IP per server

Nome prodotto Stato SortOrder Confronta
Tutto | Nessuno
Scheda madre Intel® S2600IP4L per server Discontinued

Famiglia di schede madri Intel® W2600CR per workstation

Nome prodotto Stato SortOrder Confronta
Tutto | Nessuno
Scheda madre Intel® W2600CR2 per workstation Discontinued
Scheda madre Intel® W2600CR2L per workstation Discontinued

Famiglia di sistemi server Intel® P4000IP

Famiglia di sistemi workstation Intel® P4300CR

Download e software

Data di lancio

La data di introduzione del prodotto sul mercato.

TDP

Il Thermal Design Power (TDP) indica la potenza media, in watt, dissipata dal processore durante il funzionamento a frequenza base con tutti i core attivi in un carico di lavoro di alta complessità definito da Intel. Per i requisiti termici della soluzione, fare riferimento al datasheet.

Flexible Port Partitioning

La tecnologia Flexible Port Partitioning (FPP) utilizza lo standard di settore SR-IOV PCI-SIG per suddividere in modo efficiente il dispositivo Ethernet fisico in più dispositivi virtuali, fornendo Quality of Service e garantendo che ogni processo venga assegnato a una funzione virtuale e che venga fornita una condivisione equa della larghezza di banda.

Virtual Machine Device Queues (VMDq)

Virtual Machine Device Queues (VMDq) è una tecnologia progettata per ripartire il carico di lavoro di alcuni switching eseguiti nel VMM (Virtual Machine Monitor) negli hardware di rete progettati specificamente per questa funzione. VMDq riduce drasticamente il sovraccarico associato allo switching I/O nel VMM migliorando considerevolmente il throughput e le prestazioni complessive del sistema

Supporto SR-IOV PCI-SIG*

Single-Root I/O Virtualization (SR-IOV) consente la condivisione nativa (diretta) di una singola risorsa di I/O tra più computer virtuali. SR-IOV fornice un meccanismo tramite il quale una funzione Single Root (ad esempio una singola porta Ethernet) è in grado di avere l'aspetto di più dispositivi fisici separati.

iWARP/RDMA

iWARP fornisce servizi fabric convergenti a bassa latenza ai data center tramite RDMA (Remote Direct Memory Access) over Ethernet. I componenti iWARP principali che forniscono bassa latenza sono Kernel Bypass, Direct Data Placement e Transport Acceleration.

Intel® Ethernet Power Management

La Intel® Ethernet Power Management Technology fornisce soluzioni per gli approcci di gestione dell'alimentazione comuni riducendo il consumo energetico in fase di inattività, utilizzando la capacità e l'alimentazione come funzione su richiesta, limitando al massimo il consumo energetico durante il funzionamento e attivando funzionalità solo all'occorrenza.

Tecnologia Intel® Data Direct I/O

La Intel® Data Direct I/O Technology è una tecnologia per piattaforme che migliora l'efficienza di elaborazione dei dati I/O per il recapito dei dati e l'utilizzo di questi ultimi da parte dei dispositivi I/O. Con Intel DDIO, gli adattatori e i controller dei server Intel® comunicano direttamente con la cache del processore senza dover passare dalla memoria di sistema, riducendo la latenza, aumentando la larghezza di banda I/O del sistema e riducendo i consumi energetici.