SSD Intel® serie X18-M

160 GB, 1,8", microSATA 3 Gb/s, 50 nm, MLC

Specifiche

Prestazioni

Affidabilità

Specifiche del package

  • Componenti Intel NAND Flash Memory Multi-Level Cell (MLC) Technology
  • Peso 47 ± 2 grams
  • Formato 1.8"
  • Interfaccia SATA 3.0 3Gb/S

Download e software

Data di lancio

La data di introduzione del prodotto sul mercato.

Lettura sequenziale (fino a)

La velocità con cui il dispositivo è in grado di recuperare i dati che costituiscono un blocco contiguo e ordinato. Viene misurata in MB/s (megabyte al secondo)

Scrittura sequenziale (fino a)

La velocità con cui il dispositivo è in grado di registrare i dati che costituiscono un blocco contiguo e ordinato. Viene misurata in MB/s (megabyte al secondo)

Lettura random (8GB span) (fino a)

La velocità con cui l'SSD è in grado di recuperare i dati da una qualsiasi posizione nella memoria, all'interno di una portata di 8 GB di LBA (Logical Block Address) dell'unità disco. Viene misurata in IOPS (operazioni di input/output al secondo)

Lettura random (span 100%)

La velocità con cui l'SSD è in grado di recuperare i dati da una qualsiasi posizione nella memoria, all'interno dell'intera unità disco. Viene misurata in IOPS (operazioni di input/output al secondo)

Scrittura random (8GB span) (fino a)

La velocità con cui l'SSD è in grado di registrare i dati da una qualsiasi posizione nella memoria, all'interno di una portata di 8 GB di LBA (Logical Block Address) dell'unità disco. Viene misurata in IOPS (operazioni di input/output al secondo)

Scrittura random (span 100%)

La velocità con cui l'SSD è in grado di registrare i dati da una qualsiasi posizione nella memoria, all'interno dell'intera unità disco. Viene misurata in IOPS (operazioni di input/output al secondo)

Latenza - lettura

La latenza di lettura indica il tempo trascorso per eseguire un'attività di recupero dati. Viene misurata in microsecondi.

Latenza - scrittura

La latenza di scrittura indica il tempo trascorso per eseguire un'attività di registrazione dati. Viene misurata in microsecondi.

Stato di alimentazione - attivo

L'alimentazione attiva indica il consumo energetico standard del dispositivo mentre è in funzione.

Stato di alimentazione - inattivo

Il consumo energetico in fase di inattività indica il consumo energetico standard del dispositivo mentre è inattivo.

Vibrazione - operativo

La vibrazione nello stato operativo indica la capacità verificata dell'SSD di sopportare il tipo di vibrazione specificato mentre si trova nello stato operativo e di rimanere funzionale. Viene misurata in forza G RMS (Root Mean Square)

Vibrazione - non operativo

La vibrazione nello stato non operativo indica la capacità verificata dell'SSD di sopportare il tipo di vibrazione specificato mentre si trova nello stato non operativo e di rimanere funzionale. Viene misurata in forza G RMS (Root Mean Square)

Shock (operativo e non operativo)

L'urto indica la capacità verificata dell'SSD di sopportare il tipo di urto specificato, sia nello stato operativo che nello stato non operativo e di rimanere funzionale. Viene misurato come forza G (massima)

Mean Time Between Failures (MTBF)

MTBF (Mean Time Between Failures) indica il tempo di funzionamento stimato tra un guasto e quello successivo. Viene misurato in ore.

Uncorrectable Bit Error Rate (UBER)

Uncorrectable Bit Error Rate (UBER) indica il numero di errori di bit non correggibili, suddiviso per il totale dei bit trasferiti durante un intervallo di tempo verificato.

Formato

Il fattore di forma indica le dimensioni e la forma standard di settore del dispositivo.

Interfaccia

L'interfaccia indica il metodo di comunicazione del bus standard di settore impiegato dal dispositivo.

Protezione ottimizzata dei dati in caso di perdita di corrente

La protezione ottimizzata dei dati in caso di perdita di corrente prepara l'SSD in caso di interruzione imprevista dell'alimentazione del sistema, riducendo al minimo i dati in transizione nei buffer temporanei. Utilizza la capacità di protezione dalle interruzioni di alimentazione integrata per fornire energia sufficiente al firmware SSD e trasferire i dati dal buffer di trasferimento e da altri buffer temporanei sulla NAND, proteggendo il sistema e i dati utente.